COME SCEGLIERE UN ARCHITETTO IN CARROZZERIA?

Non tutti gli architetti sono uguali, la scelta dell’architetto fa’ la differenza sul raggiungimento dei tuoi obiettivi.

come scegliere un architetto

Premessa

Chiedere aiuto ad un professionista non è una scelta semplice per nessuno, se in questo momento non sai come scegliere a chi affidarti, non sei il primo. Spesso infatti c’è molta confusione creata da una professione che negli anni è molto cambiata, aggiornandosi.

Se vuoi scoprire come scegliere un architetto per la tua azienda, in grado di farti raggiungere gli obiettivi che hai in mente, continua a leggere, perché oggi ti aiuterò a capire come trovarlo.

A cosa serve un architetto?

La scelta di un professionista nel campo delle costruzioni, non è un’operazione molto diversa dalla scelta di un medico. 

Infatti, il primo consiglio è quello di evitare le cure fai da te…se hai delle problematiche o degli obiettivi da raggiungere, rivolgersi ad un professionista fa realmente la differenza. 

In passato, a causa di una mancata specializzazione, si è venuta a creare molta confusione tra il lavoro dell’architetto e quello di altri professionisti. Cercherò quindi di fare maggiore chiarezza utilizzando la metafora del medico.

Il lavoro del medico di base è simile a quello di un geometra, che infatti è un professionista tecnico diplomato, con una conoscenza generale nel campo del costruire. La sua specializzazione riguarda prevalentemente la gestione delle pratiche edilizie, il rilevo degli edifici e la gestione tecnica del cantiere.

L’ingegnere invece è come un ortopedico, ovvero un professionista laureato e abilitato, con una conoscenza specializzata in ambito tecnico e tecnologico. A seconda delle specializzazioni, un ingegnere sarà orientato alla struttura (le ossa dell’edificio) oppure agli impianti (il sistema vascolare dell’edificio). 

Cosa fa dunque l’architetto? 

L’architetto è il medico degli edifici. A seconda delle tue necessità, ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista dell’argomento.

Un architetto infatti è un professionista laureato e abilitato, che si pone come punto di riferimento sia che tu debba risolvere delle problematiche, sia che tu debba raggiungere degli obiettivi specifici.

Rivolgersi ad un professionista specializzato significa ottenere un confronto con una persona di larga esperienza nel suo campo di specializzazione, che potrà capire facilmente le tue esigenze e aiutarti attraverso soluzioni mirate al raggiungimento degli obiettivi.

Non da ultimo, l’architetto è il professionista che si pone come punto di riferimento nella progettazione diventando l’anello di congiunzione con altri professionisti, quando richiesto.

Posso lavorare con un architetto se ho già un geometra di riferimento?

Nell’esecuzione di progetti complessi, non c’è assolutamente da meravigliarsi se contemporaneamente sono presenti diverse figure professionali, aquesto è il risvolto positivo del specializzazione della professione.

Per cui sarà assolutamente normale che un architetto, tramite il proprio lavoro possa coordinare diverse altre figure professionali.

Non di rado in progetti o cantieri mi è capitato di lavorare con il geometra che curava le pratiche e dirigeva i lavori, l’architetto (io), l’ingegnere termotecnico, impiantista oppure strutturista, l’impresa incaricata dei lavori, l’idraulico, il lighting designer, il garden designer e il mobiliere.

Ognuno con un preciso compito e con una professionalità diversa, nel reciproco rispetto dei propri compiti e delle proprie specializzazioni.

Consigli utili per scegliere un professionista

Un architetto non ha alcun secondo fine al di fuori della soddisfazione del proprio cliente. Infatti i progettisti non vendono mobili, non vendono capannoni né tanto meno attrezzature. Proprio per questa ragione, l’architetto è il tuo consulente e confidente nella realizzazione dei tuoi obiettivi.

Nel caso tu non ti senta ascoltato o in buona sintonia devi assolutamente rivolgerti ad un diverso professionista. 

Infatti per ottenere risultati di qualità la cosa più importante sarà stabilire un rapporto di reciproca fiducia, che permetta al professionista di esprime al meglio le proprie abilità e punti di forza.

Per questo motivo infatti è importante capire in anticipo se per carattere, senso estetico e  stile comunicativo ti trovi di fronte al professionista più adatto a te. Un architetto professionista sarà sempre in grado di trovare le migliori soluzioni per farti raggiungere i tuoi obiettivi, ma in alcuni casi, con un buon allineamento tra professionista e committente si potranno ottenere risultati largamente superiori alle aspettative.

Architetto per Carrozzieri si impegna fin dal primo contatto ad ascoltare le esigenze e gli obiettivi, con l’intento di comprendere se effettivamente si è correttamente allineati per raggiungere i risultati ricercati.

L'architetto non è un mago...

Proprio così, come ogni professionista, anche il lavoro dell’architetto si basa sulla condivisione di obiettivi e idee con il proprio committente. Se vuoi ottenere il massimo, non pretendere che i tuoi schizzi vengano riportati esattamente come sono, ma non essere nemmeno troppo ermetico.

La forza dell’architetto è analizzare dati, tempistiche obiettivi e budget, definendo le priorità e le strategie per riuscire nell’intento in modo organizzato. Proprio per questo comunicare senza paura fin dal primo incontro le proprie idee farà la differenza evitando spiacevoli incomprensioni.

Ma ricordati…diffida dalle imitazioni.

Oggi viviamo un mercato saturo di trasmissioni tv che promettono di raggiungere gli obiettivi in 24 ore grazie ai consigli di consulenti non professionisti. Per ottenere la garanzia della qualità è necessario lavorare con un metodo anche per un professionista creativo, questo richiede un lavoro per fasi con tempistiche da rispettare.

Se vuoi conoscere meglio il metodo di lavoro dell’architetto per carrozzieri, clicca qui per scoprire di più sui miei servizi professionali.

A te la scelta!

Adesso che hai tutti gli strumenti per scegliere il tuo prossimo architetto, la palla è nelle tue mani.

Se sei seriamente intenzionato a (r)innovare la tua carrozzeria e raggiungere per i  tuoi obiettivi, quello che devi fare e compilare la scheda qui sotto e contattarmi ora per fissare il tuo primo incontro con l’architetto per carrozzieri.