Riparare auto elettriche: tutto quello che devi sapere per definire la zona di lavoro

di | 29 Gennaio 2021
Riparare auto elettriche - postazioni di lavoro
postazioni di lavoro per auto elettriche

Anche tu stai pensando di attivare servizi per riparare auto elettriche nella tua carrozzeria, ma hai paura di fare scelte sbagliate e dovertene pentire?

Questo è l’articolo che fa per te!

Quello che molti non ti dicono o sottovalutano, quando ti parlano dei vantaggi nel riparare auto elettriche, sono gli aspetti che a te stanno più a cuore:

  • Inserire nuove zone in carrozzeria può creare un effetto tappo sul normale ciclo di riparazione?
  • Devo aumentare le mie zone di lavoro oppure sono sufficienti quelle che ho a disposizione?
  • Norme di sicurezza e burocrazia, cosa c’è da sapere?
  • Come organizzare una postazione di lavoro per auto elettriche?
  • Una volta messo in piedi zone di lavoro per riparare le auto elettriche, come attirare clienti interessati?

Queste sono alcune delle domande più frequenti che ricevo quando si parla di postazioni di lavoro per riparare auto elettriche o ibride, a cui a quanto pare, fino ad ora nessuno ha mai dato risposta.

In questo articolo scoprirai come anche tu puoi riparare auto elettriche senza perdere necessariamente efficienza nel tuo ciclo di riparazione nel modo più veloce e semplice possibile.

Zone di lavoro per auto elettriche: come evitare spese inutile e ottenere guadagni da subito!

Secondo una ricerca di mercato pubblicata da CarCarrozzeria (clicca qui per leggere l’articolo) 9 italiani su 10 si dicono pronti ad acquista un auto elettrica o ibrida, questo come impatterà sul mondo dell’auto riparazione?

Tu sei già pronto per affrontare le sfide che questo mercato offre?

Per chi per primo riuscirà a farsi trovare pronto si apriranno grandi margini di crescita aziendale, grazie a nuovi servizi da poter offrire, aumentando i propri guadagni.

Cosa fare quindi per farsi trovare pronti?

EFFETTO TAPPO, UN RISCHIO DA EVITARE

Quando si parla di postazioni di lavoro, l’aspetto fondamentale da ricercare è l’efficienza.

Rendere un ciclo di riparazione veramente efficiente significa ridurre al minimo i tempi di fermo durante la riparazione, migliorando la performance complessiva sulla riparazione.

Questo significa abbattere gli sprechi ed aumentare i guadagni.

Il primo obiettivo da porsi quando si decide di inserire un nuovo servizio in carrozzeria è quello di valutare l’efficienza del ciclo di riparazione, per capire come un nuovo servizio impatterà sull’organizzazione globale del lavoro.

Molto spesso infatti quando si investe su un nuovo servizio capita che non si raggiungano i risultati sperati.

Questo accade perché le nuove lavorazioni creano un effetto tappo sul normale ciclo di lavoro, generando perdite anziché utili.

AUMENTARE LE ZONE DI LAVORO OPPURE UTILIZZARE LE STESSE?

Per lavorare in sicurezza riparando auto elettriche, hai bisogno di postazioni di lavoro che possano essere separate dalle altre, il cui accesso sia permesso unicamente al tuo personale autorizzato alla lavorazione.

Questo però non ti obbliga a creare nuove postazioni di lavoro. Anzi, è necessaria una valutazione sugli spazi e sull’efficienza delle postazioni di lavoro già presenti in carrozzeria.

Devi sapere però che:

  • Nel caso tu scelga di mantenere il numero di postazioni esistenti dovrai allestire la tua postazione con la segnaletica di sicurezza ogni volta che lavorerai su un auto ibrida/elettrica.

In questo caso dovrai valutare come questa scelta impatterà sul tuo abituale ciclo di riparazione.

  • Nel caso tu scelga di aggiungere una o più postazioni dedicate, potrai mantenere fissi i presidi di sicurezza, garantendo una postazione al tuo personale incaricato.

In questo caso dovrai posizionare strategicamente le nuove postazioni, per valorizzare il nuove servizio, senza creare inefficienze nel normale ciclo di riparazione.

NORME DI SICUREZZA E BUROCRAZIA: COSA C’È DA SAPERE?

È fondamentale sapere che per riparare auto elettriche è obbligatorio conseguire un patentino, rilasciato al superamento di un corso di formazione PES, PAV e PEI.

Ormai questa tipologia di corsi viene erogata anche in modalità online e permette di acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per ridurre i rischi causati da incidenti.

Inoltre, è importante sapere che non sarà sufficiente mettere in sicurezza veicolo, ma dovrai anche prevedere:

  • Dispositivi di protezione collettiva, necessari per segnalare il pericolo a persone non formate, delimitando la zona di lavoro.
  • Dispositivi di protezione individuale, necessari per il personale formato, presente all’interno della zona di lavoro esposta a rischio.

COME ORGANIZZARE LA POSTAZIONE DI LAVORO?

Una volta definita la zona di lavoro delimitata, la cui dimensione varia a seconda della tensione presente nelle batterie dell’auto da riparare, sarà necessario per prima cosa mettere a punto i dispositivi di protezione individuali.

Tra questi per citarne alcuni, casco, guanti , tappeti isolanti e scarpe isolanti.

Per aumentare l’efficienza lavorativa, mantenendo la sicurezza del tuo personale, io consiglio di ridurre in queste postazioni la presenza di arredi fissi, come i banchi da lavoro, preferendo elementi mobili, come dei carrelli.

Il motivo è quello di evitare la presenza di spigoli o superfici fisse in caso d’incidente.

COME ATTRARRE CLIENTI INTERESSATI?

Una volta ottenuta la massima efficienza delle tue postazioni di riparazione di auto elettriche, sarà importante attrarre clienti interessati a questo servizio.

Io ti consiglio di utilizzare alcuni accorgimenti utili a creare interesse, come:

  • Delimita la tua postazione di lavoro per auto elettriche in modo da essere riconoscibile
  • Posiziona la tua postazione di lavoro per auto elettriche in una posizione visibile dai tuoi clienti in fase di accettazione

Seguendo questi semplici consigli riuscirai a creare curiosità, promuovendo i tuoi servizi in modo professionale.

Ecco i miei 5 suggerimenti per una postazione efficiente per riparare auto elettriche

In questo articolo ti ho parlato di come attivare un servizio di riparazione per auto elettriche in carrozzeriaAdesso sai che per ottenere il tuo obiettivo di crescita, devi…

  1. Rendere efficiente il tuo ciclo di riparazione
  2. Capire se aggiungere o meno una zona lavoro per auto elettriche
  3. Rispettare i requisiti di sicurezza previsti dalla normativa
  4. Definire una postazione di lavoro sicura e organizzata
  5. Mettere in risalto la tua postazione per riparazioni di auto elettriche

Spero che ora, dopo aver letto l’articolo, tu posso iniziare ad organizzare la tua zona di lavorazione per auto elettriche in carrozzeria… 

ma se vuoi saperne di più oppure se desideri una soluzione personalizzata per la tua carrozzeria, CLICCA QUI PRENOTA ORA come una consulenza telefonica GRATUITA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.